PANIAR

Home » Approfondimenti » La cura delle piante » OPERAZIONI DI FEBBRAIO
Domenica, 25 Giu 2017

Oltre 1000 Prodotti in Stock!

OPERAZIONI DI FEBBRAIO

E-mail Stampa PDF

Che cosa fare nel tuo giardino in Febbraio?

Febbraio è un mese importantissimo per prepararsi all'arrivo della bella stagione. Prima di tutto occorre pulire il giardino, il terrazzo o il balcone rimuovendo tutte le foglie morte e i residui vegetali non più utili. In seguito, dopo questa prima opera di pulizia, si può procedere alle seguenti operazioni:

 

Manutenzione

Provvedi alla potatura delle piante che hai appositamente lasciato fuori durante l'inverno per decorazione o per richiamo degli uccelli. Posiziona i vasi inzuppati di acqua su mattoni per permettere il deflusso dell'acqua in eccesso. Elimina le alghe che si sono formate sui gradini o sui sentieri in marmo per evitare che diventino sdrucciolevoli. Elimina ogni materiale in decomposizione nel laghetto.

 

Potatura

  • Procedi con la potatura della buddleia abbastanza energicamente, fino a una decina di centimetri dal suolo, per permettere un vigoroso ricaccio e ottenere numerosi fiori in primavera.
  • Procedi con la potatura vigorosa degli arbusti decidui a fioritura estiva come il gelsomino, la malva e la fuchsia.
  • Procedi con la potatura delle vecchie piante di lampone.
  • Procedi con la potatura dei mirtilli tagliando i rami più vecchi.
  • Procedi con la potatura delle clematis a fioritura estiva, incluse le varietà viticella: taglia corto gli steli e lascia lunghi due getti.
  • Procedi con la potatura dei rosai rampicanti.
  • Procedi con la potatura della vite.
  • Aspetta a potare la forsythia, intervieni solo dopo la sua fioritura!

 

Preparazione

  • Prepara i bulbi di patate per l'impianto: compra bulbi specifici per la semina al garden center. Posizionali nei contenitori per le uova e posizionali vicino a una finestra illuminata. Quando i tuberi avranno prodotto germogli vigorosi, seminali nel terreno in profondità, oppure disponi tre di questi in un grande vaso riempito per metà con un terriccio universale. Quando appaiono le foglie, riempi ancora con terriccio e raccogli i nuovi tuberi dalla fioritura.
  • Prepara il terreno per la semina degli ortaggi aggiungendo compost di compostiera quando il terreno risulta secco e povero. Riscalda il terreno per poter seminare in anticipo, pacciamandolo con un film plastico oppure con tessuto non tessuto.
  • Prevedi un piano di rotazione delle colture, non coltivare per più di un anno la stessa coltura sullo stesso appezzamento per prevenire la stanchezza del terreno e l'insorgenza di malattie.
  • In questo periodo puoi iniziare a seminare in semenzaio (al caldo) le seguenti essenze da fiore: amaranto, bocca di leone, calendula, dalia, digitale, garofano, impatiens, nasturzio, petunia, portulaca, primula, salvia, senecio, tagete, verbena, viola e zinnia.

 

Coltivazione

  • In questo periodo, non è sempre possibile riuscire a entrare nell'orto per raccogliere le verdure, puoi comunque seminare e coltivare piantine in una fioriera in casa. Posizionala vicino a una finestra a potrai avere, nel giro di pochi giorni, fresche e deliziose insalate. Prova con bietole rosse, ravanelli e insalata Mizuno.
  • Usa le cesoie per ottenere talee. Prendi le marze legnose di diverse essenze che abbiano il diametro di una matita e recidile a una lunghezza di 30 cm tagliando la base diagonalmente in maniera da riconoscere la porzione basale. Interrale ed irrigale, mantenendole alla luce e al caldo (in serra riparata). Nel giro di un anno, sarai in grado di raccogliere le talee radicate pronte per l'impianto.
  • Puoi iniziare a seminare i fagioli in serra.

Impianto

Per i bucaneve del prossimo anno, provvedi a impiantare alla stessa profondità, vale a dire con le prime foglie a ridosso del terreno.


 



Continuando a utilizzare questo sito si acconsente all'utilizzo dei cookie. Clicca qui per saperne di più sulla nostra politica sui cookie